Spettacoli

Il Testimone

di e con
BEBO STORTI (voce recitante) e FABRIZIO CONIGLIO (voce recitante)
Testi di Mario Almerighi e Fabrizio Coniglio
Una produzione Tangram Teatro
In collaborazione con Gershwin Spettacoli

Lo spettacolo racconta l’episodio dell’assassino del magistrato Giacomo Ciaccio Montalto, impegnato nell’indagare i rapporti fra mafia di Trapani e narcotrafficanti.
Ciaccio Montalto è il primo magistrato che si impegna con grande professionalità contro la mafia del trapanese, legata a filo doppio con quella americana. Il 25 gennaio del 1983 viene barbaramente assassinato mentre da solo sta per scendere dalla sua auto, davanti a casa sua a Val D’Erice.
Nel 1993 Andreotti è messo sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa.
Le intromissioni dei vertici più alti delle istituzioni del nostro paese, con lo spostamento del processo Montalto, rallenteranno terribilmente il cammino verso la verità su quella morte. Chi fu a volere lo spostamento di quel processo? Il giudice Carnevale, per mano dell’allora Ministro degli Esteri. Un esempio concreto di trattativa?
Venti anni dopo la morte di Ciaccio Montalto, il giudice Mario Almerighi, a cui Giacomo aveva confidato le sue paure e le sue indagini, decide di testimoniare su quanto a sua conoscenza al Processo Andreotti: sente di doverlo a Giacomo per il suo coraggio, per la loro amicizia, per la verità.
Almerighi, che per anni ha cercato giustizia per Giacomo, sarà l’unico in Italia ad aver vinto una causa contro l’ex senatore a vita, proprio riguardo quei fatti del 1983.
Inquietanti rapporti tra pezzi di stato e potere mafioso.

Galleria