Artisti

Orchestra Jazz del Veneto

Il progetto di costituzione di un’orchestra stabile di jazz della Regione Veneto nasce dall’idea di Maurizio Camardi – presidente e socio fondatore della Scuola di Musica “Gershwin” di Padova nonchè direttore musicale della Gershwin Jazz Orchestra e della European Music Orchestra – di riunire in un organico stabile i più importanti musicisti jazz dell’area veneta coinvolgendo all’incirca una trentina di artisti che poi si esibiscono in organici differenti a seconda dei vari repertori con l’obiettivo di diffondere il movimento jazzistico veneto e i suoi artisti più rappresentativi su tutto il territorio nazionale e anche all’estero.

La volontà di costituire un’orchestra stabile di jazz parte da alcune considerazioni fondamentali.

Innanzitutto l’interesse crescente intorno alla musica jazz con il movimento jazzistico italiano, e veneto in particolare, che mai come in questo periodo hanno raggiunto risultati importanti sia in termini di produzione musicale dei nostri artisti (alcuni dei quali molto richiesti anche all’estero) sia in termini di gradimento del pubblico con rassegne e festival jazz che registrano ottimi risultati di presenze.

In secondo luogo la particolare attrattività della musica jazz che, come forse nessun altro genere musicale, è in grado di catturare l’interesse di un pubblico molto vasto ed eterogeneo e di trovare spazio in programmazioni molto differenti: dai piccoli club ai grandi teatri, dai musei ai giardini estivi, dai piccoli chiostri alle grandi piazze. Indubbiamente negli ultimi anni è cresciuto il numero di rassegne e festival jazz e da questo punto di vista il Veneto rappresenta una realtà molto vivace nel panorama nazionale.

La storia recente dell’OJV è stata caratterizzata da importanti concerti in prestigiose rassegne e festival in Italia e all’estero con la partecipazione in alcuni casi di special guest d’eccezione come Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Antonella Ruggiero, Pietro Tonolo, Francesco Cafiso, Gianni Basso, Fausto Beccalossi. L’OJV inoltre ha rappresentato il Veneto nella maratona musicale Il jazz italiano per L’Aquila organizzata nel settembre 2015 dal Ministero dei Beni Culturali con la direzione artistica di Paolo Fresu per raccogliere fondi a favore della ricostruzione della città abruzzese L’Aquila dopo il terremoto del 2009.

Nel 2016, infine, l’OJV ha ricevuto il prestigioso invito a partecipare al Festival Jazz Internazionale Jazz u Ratushi di Minsk, realizzato in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Bielorussia. L’evento si è svolto il 25 giugno in una delle principali piazze cittadine davanti a 12.000 persone che hanno tributato lunghi applausi all’Orchestra che per l’occasione ha presentato ufficialmente, per la prima volta all’estero, il cd In itinere, proponendo un repertorio che spaziava da brani originali ad arrangiamenti scritti appositamente per il concerto con composizioni di Wayne Shorter e Tony Williams.

L’orchestra, composta da alcuni tra i più importanti musicisti del panorama jazzistico nazionale, è diretta da Maurizio Camardi e propone un concerto che vede insieme sul palco le stelle del firmamento jazzistico veneto e italiano.

Il progetto è sostenuto dalla Regione del Veneto.

Per maggiori informazioni www.orchestrajazzdelveneto.com